• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

Ordina

Seleziona una taglia

Aglianico

Se stai cercando un vino rosso corposo e strutturato, Signorvino ha la giusta proposta per te! Sul nostro e-commerce, infatti, puoi trovare le migliori etichette di Aglianico che ti faremo recapitare direttamente a casa tua. Basta un semplice click!

Storia e territorio

L’Aglianico è uno dei vitigni più importanti del Sud Italia, in particolare della Campania e della Basilicata. Si pensa che sia stato importato dai Greci della Tessaglia nel VII secolo a.C. e che l’origine del suo nome derivi dalla città di Elea, un’antica polis della Magna Grecia. L’Aglianico Basilicata è diffuso soprattutto nella zona del Monte Vulture, un vulcano spento in provincia di Potenza. In Campania invece, questo vitigno si trova principalmente nella provincia di Benevento, ai piedi del monte Taburno. L’Aglianico del Taburno viene anche chiamato “Barolo del Sud”, per sottolineare il pregio e l’unicità di questo vino.

Uve, terreno e produzione

L’Aglianico è uno dei vini rossi dalla tradizione più lunga, prodotto con la vinificazione in purezza di uve del vitigno omonimo. In Basilicata, questo vitigno viene coltivato su terreni vulcanici che rendono i vini minerali e complessi, ideali a lunghi invecchiamenti. In Campania, invece, l’Aglianico cresce sulle colline dell’Irpinia, una zona caratterizzata da un microclima caratterizzato da forti escursioni termiche, che influiscono sul grado di maturazione delle uve senza alterarne il livello zuccherino. Dal vitigno Aglianico si produce anche il famoso vino rosso campano Taurasi Docg. Dopo la vendemmia, le uve vengono messe a fermentare in vasche di acciaio e poi in barrique di rovere francese per la fermentazione malolattica. In seguito, il vino viene fatto maturare per 8 mesi in fusti di rovere ed affinare in bottiglia.

Caratteristiche organolettiche

L’Aglianico è un vino strutturato e corposo, di colore rosso rubino intenso, molto scuro. Al naso offre aromi di ciliegia marasca, prugna e frutti di bosco con alcune note speziate e floreali, come lavanda e viola. Al palato questo vino risulta armonico e deciso, di grande struttura ed eleganza, coi tannini morbidi, persistenti ed equilibrati.

Abbinamenti

L’Aglianico DOCG è un vino rosso pregiato, che si abbina perfettamente a carni rosse, arrosti, salumi e formaggi stagionati, ma anche a primi piatti con sughi a base di carne. Questo vino, soprattutto se affinato a lungo, può essere apprezzato anche da solo, come vino da meditazione.