• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

Seleziona una taglia

Primitivo

Se stai cercando un vino rosso strutturato e avvolgente da assaporare ogni giorno, sei nel posto giusto. Sull’e-commerce di Signorvino puoi trovare una vasta selezione delle migliori etichette di Primitivo: scegli il tuo preferito e scopri uno dei vini rossi pugliesi più importanti.

Storia e territorio

Il Primitivo è uno dei principali vini rossi della Puglia, dove viene prodotto nelle due denominazioni Primitivo di Manduria, in provincia di Taranto, e Gioia del Colle Primitivo, in provincia di Bari e in tutta la regione. Pare che l’origine di questo vino sia da attribuire alla Croazia, e che sia stato portato in Puglia dai Fenici o dai Greci. Qui si è diffuso successivamente in tutta la regione, specialmente nella Manduria. Una strettissima parentela è stata riscontrata tra questo vino e lo Zinfandel californiano, che potrebbe essere stato diffuso in America grazie ad alcuni migranti provenienti dalla Puglia nel corso dell’Ottocento.

Uve, terreno e produzione

Questo vino rosso pugliese prende il nome dall’omonimo vitigno e viene chiamato così a causa della sua maturazione precoce. Infatti, viene vendemmiato già tra la seconda metà di agosto e l’inizio di settembre. Il terreno argilloso e calcareo su cui viene coltivato e la salsedine che proviene dal mare, sono gli elementi che rendono questo vino così particolare ed irresistibile. Il Primitivo di Manduria viene coltivato nei comuni della provincia di Taranto e Brindisi dove sono diffusi i vigneti ad alberello, che possono raggiungere fino agli 80 anni di età e che producono poca uva ma di altissima qualità. Nella zona di produzione del Primitivo Gioia del Colle, invece, viene coltivato un biotipo diverso da quello di Manduria.

Caratteristiche organolettiche

Il Primitivo è un vino strutturato e avvolgente, dal profumo fruttato e con sentori di prugna, ciliegie, mirtilli, fiori appassiti, note speziate, macchia mediterranea e sale. Il suo colore è rosso porpora, ma con l’invecchiamento può acquisire sfumature color granato-marrone. Al palato è morbido e avvolgente, leggermente salato e con una buona bevibilità. Le due denominazioni hanno caratteristiche leggermente diverse: il Gioia del Colle Primitivo ha note più minerali mentre il Primitivo di Manduria è più intenso e corposo.

Abbinamenti

Il Primitivo è il vino perfetto da mettere a tavola e da assaporare ogni giorno. La tua tannicità e la sua struttura lo rendono adatto all’abbinamento con piatti saporiti, soprattutto secondi di carne. Provalo con carne alla griglia, selvaggina, abbacchio, costine in salsa barbecue, lasagne al forno. Le sue versioni più corpose e strutturate possono essere abbinate anche a formaggi stagionati o erborinati.