• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

vini da dessert

I vini rossi dolci sono caratterizzati da una forte intensità, dolcezza e godibilità sia a livello olfattivo che quello gustativo. Possono essere gustati a fine pasto come vino da dessert oppure in abbinamento con formaggi erborinati o salumi particolarmente stagionati. I vini dolci regalano un’esplosione di aromi e sono in grado di esaltare ogni piatto, dall’antipasto al dessert. Una ricca selezione per concludere un pasto o una giornata nel migliore dei modi.

Seleziona una taglia

vini da dessert

La differenza tra vino rosso e vino rosso dolce

Un vino rosso fermo è secco e segue un metodo di produzione unico che prevede la vinificazione in rosso, nel quale le bucce rimangono per lungo tempo a contatto con il mosto, per una maggiore estrazione del colore e dei profumi. A differenza dei vini rossi secchi, i vini rossi da dessert prevedono un metodo di produzione diverso con vendemmia tardiva, ovvero le uve vengono selezionate quando hanno già completato la loro maturazione e talvolta possono essere anche sur-mature. Raccogliere i grappoli fuori stagione, permette all’uva di diminuire la quantità di acqua all’interno dell’acino e acquisire una maggiore concentrazione di sostanze zuccherine. Queste caratteristiche vengono privilegiate in fase di fermentazione, nel quale i lieviti utilizzano gli zuccheri per trasformarli in alcool. Per questo motivo i vini da dessert sono molto dolci e hanno un contenuto alcolico più alto rispetto ad un vino secco. Per i vini da dessert più pregiati, invece, il processo di produzione avviene in modo differente, in quanto l’uva viene lasciata marcire in vigna producendo muffa nobile. A questo punto l’acino risulta poroso, l’acqua evapora e si ottiene una maggiore concentrazione in dolcezza, acidità e aromi. I vini da dessert risultano molto spesso più profumati e intensi.

Le tipologie di vini dolci da dessert

L’Italia è ricca di vitigni e tipi di produzione che permettono di creare vini dolci da dessert di diverse tipologie. I vini da dessert italiani sono moltissimi e non sempre è così semplice scegliere fra le varie opzioni. Nella selezione di vini dolci italiani troviamo vini passiti, fermi dolci, liquorosi, aromatizzati, spumanti dolci.

Quali sono i migliori vini rossi da abbinare ad un dessert?

Quando si pensa al dessert si tende ad utilizzare sempre lo stesso abbinamento con lo spumante secco per accompagnare qualsiasi dolce. In realtà, un vino da dessert bianco o rosso può trasformare la fine del pasto in un momento indimenticabile. Ad esempio, per accompagnare un dolce al cioccolato o un dolce secco come la sbrisolona, è consigliato optare per un vino passito o un Recioto della Valpolicella. Il Recioto è un vino da dessert rosso, dal colore rubino e riflessi violacei. Caldo e vellutato, il suo abbinamento ideale è anche con dolci natalizi come il pandoro o il panettone, torta sbrisolona, pasta di mandorle o altra biscotteria secca.

Ad ogni dessert il suo vino dolce

Il vino da dessert nasce per accompagnare un dolce, ma molte tipologie possono essere anche gustate da soli come meditazione. La regola principale per la scelta di un vino dolce da dessert è che quest’ultimo non deve assolutamente essere più dolce del vino selezionato. Quando si accompagna un vino secco con un dolce, il risultato è di avere l’amaro in bocca. I vini passiti rossi accompagnano alla perfezione biscotti secchi come i cantucci. La millefoglie si abbinerà alla perfezione con un vino dolce muffato. Per i dessert a base di uova come crème caramelo soufflé, meglio un vino generoso come il Recioto. Invece, quando si serve un cabaret di pasticcini si può pensare di abbinare una bollicina come un Franciacorta o azzardare con uno Champagne.