• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

Golfo del Tigullio Portofino Riserva Abissi

Codice Articolo: BBB00198 2016750

Golfo del Tigullio Portofino Riserva Abissi

null
Codice Articolo: BBB00198 2016750

Denominazione

Golfo del Tigullio Portofino DOC

Uve

Bianchetta Genovese Vermentino Cimixià

Annata

2016

Tipologia

Bollicine

Regione

Liguria

Affinamento

Sui lieviti

Origine

Made in Italy

allergens

Allergeni

Solfiti

Formato

0,75 l

Alcool

12.5 %

Occasione

Cena romantica

Abbinamento

Pesce e crostacei

null

Note di degustazione

La storia di Bisson nasce nel 1978 quando Pierluigi Lugano, un insegnante di storia dell’arte con la passione del vino, abbandona la sua professione per fondare una cantina nel cuore del Tigullio, intuendo grandi potenzialità nascoste nei vini dei contadini liguri e deciso a valorizzare i vitigni autoctoni. Inizialmente la produzione è incentrata su vini tipici legati alla tradizione ligure prodotti però con tecniche moderne. Nei primi anni del 2000 Pierluigi ha l’idea di produrre uno spumante metodo classico con le uve locali, ma non ha gli ambienti ideali per l’affinamento ed ha quindi l’intuizione di utilizzare il fondale marino: temperature basse e costanti per tutto l’anno e penombra costante. Gli spumanti della linea “Abissi” nascono dall’assemblaggio di uve tipiche del Tigullio (Bianchetta, Vermentino, Cimixà) e da un affinamento in bottiglia a 60 metri sotto il livello del mare, a una temperatura costante di 15°C, al largo della Cala degli Inglesi nel Parco Marino di Portofino. Le bottiglie vengono adagiate in gabbie d’acciaio e poste sul fondale da sub professionisti. Terminato l’affinamento, vengono recuperate per l’assestamento e la sboccatura: quando tornano in superfice le bottiglie sono opere d’arte, abbellite dal tempo e dal riposo nella profondità del mare. Vengono quindi fasciate con una pellicola trasparente e poi commercializzate. E’ così quindi che nasce il Golfo del Tigullio Portofino “Abissi” Riserva. Le uve vengono raccolte a mano in leggero anticipo per mantenere una buona freschezza e sapidità. Le bottiglie rimangono adagiate sul fondale per l’affinamento per 26 mesi prima di un riposo di 8 mesi su terra ferma prima della sboccatura. Nel calice si presenta di un colore giallo paglierino intenso, con un perlage intenso e persistente. Al naso risulta ampio, avvolgente e pungente. Caratterizzato da una nitida nota salmastra e agrumata. In bocca è di buona struttura, ampio e intenso, con un sorso caratterizzato da un gusto secco e fresco, con un finale minerale molto persistente. Questa bollicina ligure è ideale per una cena romantica a base di pesce e crostacei.

CANTINA

Nel 1978 Pierluigi Lugano, sommelier ed esperto nel settore, decide di ridare valore alle uve liguri della riviera di Levante. Dopo un inizio di vinificazione con tecniche moderne ed esperimenti fatta su uve acquistate localmente, decide di acquistare vigneti nelle zone di Cinque Terre e dintorni, per poter controllare ogni passaggio della produzione del suo vino ligure e il livello di qualità. Ecco che ricomincia la lavorazione di vini bianchi liguri autoctoni, quasi scomparsi fino a questo momento, come Bianchetta Genovese e Ciliegiolo, e la creazione di rossi di personalità come il Musaico. Ma l’innovazione maggiore avviene con lo spumante Abissi, di Metodo Classico. In mancanza di cantine sotterranee infatti, Bisson inizia a far maturare il vino a 40 metri sul fondo del mare, nella Baia del Silenzio, presso Sestri Levante. La produzione della Società Agricola Bisson è volta anche alla valorizzazione dei territori locali, che donano le tipiche varietà delle uve della zona, tra cui Vermentino, dal cui invecchiamento provengono alcuni vini dolci passiti. L’ultima sperimentazione in corso di affinamento è poi legata al rispetto dei terreni, arenosi e sassosi, per ottenere il quale Bisson sta fortemente limitando l’utilizzo di Fitofarmaci. Nome e indirizzo produttore/distributore: Bisson - Contrada Pestella, 42, 16039 Sestri Levante GE. I prodotti di questa cantina vanno conservati in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore.

CantinaCantina

Seleziona una taglia