• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available
Scegli quantità: Indietro
x 1
x 2
x 3
x 4
x 6
x 9
x 12
x 18

Scegli la quantità personalizzata da aggiungere al carrello:

+
Scopri dettagli

Friuli Colli Orientali Illivio

Codice Articolo: VFB00542 2022750
1
Scegli la quantità di bottiglie da aggiungere al carrello:
x 1
x 2
x 3
x 4
x 6
x 9
x 12
x 18

Annata: 2022

Denominazione: Colli Orientali Del Friuli DOC

Uve: Pinot Bianco Chardonnay Altri Vitigni a Bacca Bianca

Alcool: 13 %

Formato: 0,75 l

Tipologia: Bianco

Regione: Friuli-Venezia Giulia

Origine: Made in Italy

Occasione: Aperitivo tra amici

Abbinamento: Pesce e crostacei

Allergeni: Solfiti

LA CANTINETTA D'ESTATE
La Grande Cantina a casa tua

Sapore d'estate! Scopri questa selezione di prodotti in promozione fino al 50% di sconto, ideali per un aperitivo o una cena tra le vigne. Goditi questi momenti estivi con un mood tropicale.

SPECIFICHE

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Livio Felluga rappresenta uno dei grandi nomi della viticoltura friulana, attraverso una vinificazione all'avanguardia e volta a valorizzare il territorio di confine. Creato nel 1998 dai figli di Livio Felluga ed a lui dedicato per il suo 85° compleanno, Illivio esprime la personalità̀ del Patriarca, coniugando forza ed eleganza. Allevate a guyot, le viti beneficiano di terreni composti da marne e arenarie di origine eocenica. La vendemmia manuale ha visto una raccolta di uva sana e perfettamente matura. Illivio è costituito da un 60% di Pinot Bianco, 38% di Chardonnay e 2% di Picolit. Diraspatura delicata e macerazione breve con pressatura soffice, il mosto chiarifica tramite decantazione. Segue poi fermentazione a temperatura controllata in piccole botti di rovere. Al termine della fermentazione malolattica il vino resta alcuni mesi sui lieviti nelle botti piccole di rovere, per aumentarne la sapidità, cremosità e vocazione all'invecchiamento. Una volta imbottigliato, il vino riposa in locali termo-condizionati per l’affinamento. Colore giallo paglierino intenso e brillante al calice, Illivio di Felluga al naso è complesso e cremoso con spiccate note floreali e di frutta matura. Si apre con profumi di fiori di tiglio, ginestra, glicine e camomilla che si fondono a note fruttate di pesca gialla, albicocca, mandarino e frutti tropicali di ananas e mango. L'affinamento in botte dona gentili note di noce di cocco, macis, vaniglia, zucchero di canna e spezie dolci. Al palato la morbidezza viene equilibrata da una fresca acidità, con aromi di susina gialla, pesca e papaya. Note di millefiori e cioccolato bianco si mescolano sul finale con un delicato sentore di rosmarino e mallo di noce. Particolarmente indicato per piatti a base di pesce, risotti e formaggi freschi. Leggi di più Leggi di meno
LA CANTINA

Livio Felluga

Tra i grandi nomi della viticoltura italiana non possiamo non inserire il nome di Livio Felluga. A partire dal secondo dopo guerra impegnato nella rivalutazione dell’agricoltura di qualità tramite una vinificazione all’avanguardia e tesa alla valorizzazione del territorio friulano di confine, dove influenze balcaniche e mitteleuropee s’incontravano e scontravano da secoli. Proprio il desiderio di comunicare al mondo un territorio tramite i suoi vini portò Livio a scegliere le sue tradizionali etichette, rappresentanti uno spaccato di Carta Geografica friulana. In Friuli, Livio Felluga si identifica nella migliore tradizione enologica, una consolidata consuetudine di amore per il vino che dura in famiglia da sei generazioni. Sin da quando Livio Felluga consacra l’amore per la collina restaurando i primi vigneti a Rosazzo, i suoi vini così inconfondibili per stile e profumi sono i vini della Carta Geografica: un’antica mappa della zona collinare del Friuli segno di un profondo legame con la storia e il territorio, riprodotta in etichetta dal 1956. La visione pionieristica di Livio Felluga sulla centralità della conoscenza, il rispetto per il territorio e l’ossessione per la qualità, viene tramandata dall’azienda, oggi saldamente nelle mani dei suoi figli. 242 ettari, dei quali 187 destinati alla coltivazione della vite, costituiscono un ecosistema complesso con le Alpi sullo sfondo e lo sguardo che si spinge fino al mare. 14 vitigni dimorano in vigne intervallate a boschi, pendii erbosi, ulivi, sentieri, rii, fossati, gelsi e alberi da frutto: un grande ecosistema ricco di biodiversità. 320 singoli appezzamenti che sviluppano più di 550 chilometri di filari, dove si tramandano con passione antichi saperi e si sviluppano nuove conoscenze. La Carta Geografica rappresenta con orgoglio i grandi vini bianchi d’Italia in oltre 80 Paesi, perpetuando il sogno di quel grande uomo che è stato Livio Felluga. Nome e indirizzo produttore/distributore: Livio Felluga - Via Risorgimento, 1, 34071 Brazzano (GO). I prodotti di questa cantina vanno conservati in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore.

Seleziona una taglia

Leggi di più

Leggi di meno