• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available
Scegli quantità: Indietro
x 1
x 2
x 3
x 4
x 6
x 9
x 12
x 18

Scegli la quantità personalizzata da aggiungere al carrello:

+
Scopri dettagli

Rosso di Valtellina Giùen

Codice Articolo: VFR02338 2022750
1
Scegli la quantità di bottiglie da aggiungere al carrello:
x 1
x 2
x 3
x 4
x 6
x 9
x 12
x 18
Ne rimangono 3

Annata: 2022

Denominazione: Rosso di Valtellina DOC

Uve: Chiavennasca

Alcool: 12.5 %

Formato: 0,75 l

Tipologia: Rosso

Regione: Lombardia

Origine: Made in Italy

Occasione: Ogni giorno

Abbinamento: Carni rosse

Allergeni: Solfiti

SCONTI FINO AL 30%
La Grande Cantina di primavera

Il periodo più bello: le giornate si allungano e le temperature si alzano. La bella stagione è alle porte! Iniziano gli aperitivi in compagnia e quale momento migliore per condividere un buon calice di vino. Nella Grande Cantina puoi trovare una selezione di vini scontati fino al 30% tra rossi, bianchi e bollicine. Trova l'abbinamento perfetto!

SPECIFICHE

NOTE DI DEGUSTAZIONE

La storia della cantina Nino Negri parte da lontano e si lega a doppio filo con l'evoluzione enologica della Valtellina. Tutto comincia nel 1897 quando Nino Negri decide di avviare a Chiuro, in provincia di Sondrio, un'attività vitivinicola. La crescita continua sempre di più nei decenni avvenire, nel dopo guerra era una tra le più promettenti dell'area. Dopo diversi passaggi di proprietà oggi può contare 33 ettari nelle zone più prestigiose tra cui Inferno, Grumello e Fracia, nel cuore della Valgella ed una produzione media annua di 800.000 bottiglie. L'uva regina del territorio è una variante locale del Nebbiolo che qui viene chiamata Chiavennasca. Il Rosso di Valtellina è il Nebbiolo che più rappresenta la freschezza e la piacevolezza offerta dai vini di montagna. La centenaria esperienza della Nino Negri ha permesso di selezionare vigneti adatti a maturare uva capace di produrre tannini morbidi mantenendo un potenziale in alcol mai troppo elevato. Il Nebbiolo scelto per questo vino è caratterizzato da acini abbastanza grossi, ma soprattutto con bucce molto spesse e resistenti, adatte ad una fermentazione ad acini interi. Giùen Rosso di Valtellina è costituito da uve 100% Nebbiolo (Chiavennasca), che poggiano su vigneti della zona Valtellina DOC, situati nella fascia pedemontana delle Alpi valtellinesi con un terreno franco-sabbioso, poco profondo e di scarsa fertilità. L’uva giunta in cantina viene diraspata ma non pigiata e trasferita con delicatezza nei serbatoi di fermentazione. Il mosto che si ottiene durante queste fasi viene avviato alla fermentazione. L’anidride carbonica prodotta satura immediatamente il contenitore e provoca una fermentazione enzimatica naturale all’interno degli acini interi. Si originano in questo modo aromi fruttati molto intensi. Alla svinatura che avviene dopo una settimana circa, gli acini interi rilasciano il loro contenuto ricco di aromi e di zucchero. La fermentazione termina con lentezza a bassa temperatura senza ulteriori contatti con le bucce. Il vino affina almeno sei mesi in cantina parte in legno e parte in acciaio. Al calice si presenta con un colore rosso rubino, profumo fruttato intenso e vinoso con fine fragranza di piccoli frutti di bosco e ciliegie. Spezie dolci con delicate note di viola, al palato si rivela con un sapore morbido con tannini saporiti, retrogusto fruttato e finale lungo, sapido e minerale. Ideale in abbinamento con antipasti, primi piatti e carni non troppo saporite. Per apprezzarne appieno lo stile, Giùen Rosso di Valtellina va servito ad una temperatura di servizio di 15/16°C. Leggi di più Leggi di meno
LA CANTINA

Nino Negri

Di tutte le cantine della Lombardia, forse quella di Nino Negri è una di quelle che è riuscita a conciliare meglio le tecniche tradizionali con le innovazioni più complesse e all’avanguardia. Fra barrique di rovere francese e americano trovano ancora spazio le tradizioni più antiche del territorio della Valtellina, dove la cantina e le sue vigne sono attive da oltre un secolo. Dopo un’attenta opera di ristrutturazione, volta alla ricerca di un equilibrio fra antico e moderno, l’azienda ha dato vita ad una produzione di grappe e vini lombardi di alta qualità, con un carattere deciso e ricchi di storia. Il suo territorio sorge sulle pendici dei monti della Valtellina, in una zona riparata dal vento del nord ed esposta al sole. Il microclima della zona viene sfruttato al meglio in fase di coltivazione, per poter contare su uve eccellenti che conferiscano al prodotto finale una classe e una finezza tipiche della Lombardia. Nome e indirizzo produttore/distributore: Nino Negri - Via Ghibellini, 3 - 23030 Chiuro (SO). I prodotti di questa cantina vanno conservati in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore.

Seleziona una taglia

Leggi di più

Leggi di meno