Cantina Castiglion del Bosco | Signorvino

Adagiata sulla pendice di una collina e quasi celata alla vista, la nuova cantina è stata progettata per ottenere il meglio dalle uve coltivate nei vigneti di Castiglion del Bosco e Riparbella. I grappoli sono sottoposti a una prima selezione già nel vigneto, quindi scorrono lungo due tavoli di cernita, dove occhi ben allenati effettuano un'ulteriore selezione delle uve migliori. Gli acini sono quindi trasferiti per gravità nei serbatoi da 100-150 hl disposti al livello inferiore e di dimensioni idonee alla fermentazione separata delle uve provenienti dai diversi vigneti.

Alla fine della fase di fermentazione, i vini si trasferiscono nell'ampia zona seminterrata e a temperatura controllata, dove si trovano barrique e botti di rovere francese. Il processo di invecchiamento prosegue con la maturazione in bottiglia che, a seconda del vino, può durare dai 6 ai 36 mesi prima dell'immissione al consumo. A Castiglion del Bosco la gestione della cantina è affidata a Cecilia Leoneschi, che se ne occupa dal 2003, suo anno di arrivo a Castiglion del Bosco.

Logo Cantina Castiglion del Bosco | Signorvino
Cantina Castiglion del Bosco | Signorvino
Cantina Castiglion del Bosco | Signorvino
I vini della cantina:
IGT Rosso Prima Pietra | Vini | Signorvino

Cantina Castiglion del Bosco

39,90€
Rosso di Montalcino | Vini | Signorvino

Cantina Castiglion del Bosco

18,90€