Siamo spiacenti. Non sono stati trovati risultati inerenti alla ricerca. Continua a navigare e scopri tutti i nostri prodotti QUI

Scopri tutti gli eventi

Siamo spiacenti. Non sono stati trovati risultati inerenti alla ricerca. Continua a navigare e scopri tutti i nostri prodotti QUI

Scopri tutti gli eventi

Trento Doc

Territorio e zona di produzione

Il Trento DOC nasce in provincia di Trento nei territori della Valle dell’Adige, della Valle di Cembra, della Vallagarina, della Valle del Sarca, della Valsugana e delle Valli Giudicarie. Questo vino trentino viene prodotto in una zona che si estende per circa 800 ettari, caratterizzata da altitudini variabili, che possono raggiungere un massimo di 800 metri sul livello del mare. Il clima è rigido d’inverno e mite d’estate, caratterizzato da escursioni termiche e mitigato da una brezza mediterranea proveniente dal Lago di Garda. Queste caratteristiche climatiche giovano alle viti e svolgono un ruolo primario nella maturazione delle uve.

Uve e metodo produzione

Il Trento DOC è prodotto usando le uve più idonee alla spumantizzazione con fermentazione in bottiglia, ovvero Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero e Pinot Meunier. Questo spumante, prodotto esclusivamente con il “metodo classico”, viene fatto fermentare in acciaio o in botti di legno, e successivamente imbottigliato con l’aggiunta di lieviti e zuccheri. Il tempo di maturazione sui lieviti è di almeno 15 mesi, ma può aumentare a 36 per la versione Riserva. Il tempo di maturazione sui lieviti influisce sulla complessità aromatica, rendendo i vini maturi più pregiati e con gli aromi più intensi.

Tipologie e Caratteristiche organolettiche

Il Trento DOC può essere vinificato in Bianco o Rosè. Il Trento DOC Bianco è a sua volta disponibile nella versione Brut, Millesimato e Riserva. È caratterizzato da un perlage delicato e persistente e al naso offre sentori di albicocca, nocciole, frutta esotica, vaniglia, pane, fiori bianchi e gelsomino. Il Rosè, invece, è caratterizzato da un colore rosa cerasuolo che può essere più o meno intenso. Il bouquet esprime aromi fruttati caratteristici, mentre al palato risulta armonico, di medio corpo e dolce, con nuance di piccoli frutti rossi, fiori e agrumi.

Abbinamenti

L’abbinamento ideale per i Trento DOC, nelle versioni più secche, è con specialità a base di carne ma anche con primi piatti a base di pasta, riso o pesce. Provalo anche con frittura di pesce e carni bianche, oppure con formaggi stagionati. Il Trento Rosè è particolarmente adatto ad abbinamenti con crostacei, antipasti affumicati e tartare di mare. Infine, il Trento DOC è lo spumante perfetto per un brindisi durante un’occasione importante o come accompagnamento durante una cena romantica.