• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

TOSCANA MAREMMA MONGRANA

Codice Articolo: VFR00404 2018750

TOSCANA MAREMMA MONGRANA

€17.90
Codice Articolo: VFR00404 2018750

Denominazione

Rosso IGT

Uve

Sangiovese Cabernet Sauvignon Merlot

Annata

2018

Tipologia

Rosso

Regione

Toscana

Affinamento

Legno piccolo

Formato

0,75 l

Alcool

13.5 %

Occasione

Ogni giorno

Abbinamento

Carni rosse

€17.90

Note di degustazione

Mongrana nasce dal 2000, quando Querciabella decide di fare il filo a una tenuta balneare di 42 ettari nella selvaggia maremma, nella toscana meridionale. Siamo vicino al mare, protetti dall’altopiano dell’Uccellina e corcondati dalla natura. Il selvaggio vino rosso con base sangiovese prende il nome da una famiglia di nobili cavalieri che sono rappresentati da Ludovico Ariosto nel capolavoro “Orlando Furioso”: cavalieri nobili ma di carattere, un po' come il Mongrana. Tre uve protagoniste, autoconi ed internazioneli: il sangiovese, merlot e Cabernet sauvignon vengono vinificate singolarmente, e , creato il blend, sostano in cemento per 10 mesi fino a quando non è pronto. Il Mongrana è un affascinante vino dal colore rosso rubino intenso, dai profumi di frutta matura,marasca, mirtillo, kirsch ed edera. All’assaggio è etereo: caffè , cuoio, liquirizia esaltano un sorso succoso ma morbido. Un vino di facile beva, da portare ad una festa quando non si conosce l’ospite , da bere in compagnia, ideale con carni rosse, ma ben versatile nella cucina mediterranea.

CANTINA

Nel 1974 Giuseppe Castiglioni, proprietario di un'azienda nel Messico, acquistò quella che i grevigiani chiamavano Vigna della Querciabella, poiché vi si ergeva un quercia imponente, e la casa annessa per farne il proprio luogo di ritiro e riuscire a produrre un po' di vino per sé e per i suoi amici. Da quella prima idea si è poi sviluppato un progetto completamente diverso, che ha portato la Cantina Querciabella a primeggiare nel panorama vitivinicolo Toscano. Attraverso l'agricoltura biodinamica, fortemente voluta da Sebastiano, figlio di Giuseppe, si riescono a produrre vini dotati di notevole intensità olfattiva e dalla carica acida che permette un lunghissimo invecchiamento. Il vitigno principe della Cantina Querciabella è il Sangiovese coltivato nella maggior parte dei vigneti.

CantinaCantina

Seleziona una taglia