• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

Recioto Classico della Valpolicella

Codice Articolo: DFR00013 2019500

Recioto Classico della Valpolicella

€18.90
Codice Articolo: DFR00013 2019500

Denominazione

Recioto della Valpolicella DOCG

Uve

Corvina Rondinella Molinara

Annata

2019

Tipologia

Dolci

Regione

Veneto

Affinamento

Acciaio

Formato

0,5 l

Alcool

14 %

Occasione

Pranzo della domenica

Abbinamento

Dolci

€18.90

Note di degustazione

Farina, una famiglia che la passione per il vino la eredita e la porta avanti con convinzione e amore. 45 ettari di vigneto nella Valpolicella classica: 10 di proprietà e 35 di conferitori storici che la famiglia Farina considera dei veri e propri “complici” nella produzione dei loro vini. Il recioto della Valpolicella è il vino veneto dolce per eccellenza, sicuramente uno dei vini dolci più famosi d’ Italia. Prodotto con uve passitE, le stesse uve che vengono utilizzate per produrre l’Amarone, uve autoctone della Valpolicella classica selezionando solo le “recie” del grappolo, ossia la parte superiore, la parte più dolce e prelibata, da cui deriva il suo nome. Dalle colline di Negrar, da un suolo vulcanico-calcareo a 300 metri sopra il livello del mare provengono le uve che servono a produrre questo Recioto della Valpolicella classico docg. Selezionate e raccolte manualmente corvina, rondinella e molinara vengono portate naturalmente a surmaturazione per circa 130 giorni in fruttaio, con temperatura, umidità e calo del peso costantemente monitorati. La pigiatura e diraspatura delle uve avviene a fine dicembre, segue macerazione spontanea a freddo per una decina di giorni, inoculo dei lieviti e lenta fermentazione con continui rimontaggi. Dopo circa 30 giorni si svina una parte e su questo mosto/vino si pigia l’uva rimanente, quasi secca, per raggiungere il dolce naturale e moltiplicare i profumi. Qualche mese in acciaio e successivo affinamento in bottiglia. Di un bellissimo rosso rubino intenso, al naso svela la sua grande personalità: frutti e fiori rossi, lamponi, ribes, confettura di amarena, viola e rosa selvatica invadono il naso. In bocca è dolce, ma non stucchevole. Una bella freschezza che accompagna il gusto morbido e rotondo. Perfetto vino dolce da dessert da accompagnare con dolci secchi e al cioccolato.

Seleziona una taglia