• Chatta con noi

    LUN / SAB: 08.00-20.00

  • Chiamaci

    numero verde gratuito 800 987 134 attivo:

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Chiamaci

    lunedì-sabato dalle 08.00 alle 20.00
    0458613640

    *Il numero è a pagamento. Il costo equivale alla chiamata nazionale, la tariffa dipende dal gestore telefonico.

  • Inviaci una mail
label.service.not.available

BARBERA DEL MONFERRATO LA MONELLA

Codice Articolo: VFR00217 2020750

BARBERA DEL MONFERRATO LA MONELLA

€8.90
Codice Articolo: VFR00217 2020750

Denominazione

Barbera Del Monferrato DOC

Uve

Barbera

Annata

2020

Tipologia

Rosso

Regione

Piemonte

Affinamento

Acciaio

Formato

0,75 l

Alcool

14 %

Occasione

Ogni giorno

Abbinamento

Salumi

€8.90

Note di degustazione

La cantina Braida nasce nel 1961 grazie a Giacomo Bologna, un vignaiolo illuminato che aveva ereditato dal padre Giuseppe la vigna, il soprannome di Braida e una profonda passione per l’arte di fare vino. Intraprende un percorso che lo porta oggi ad essere riconosciuto come il padre della barbera moderna. È grazie a Giacomo, infatti, che questo vitigno è passato dall’essere considerato povero e sempliciotto, all’essere riconosciuto a livello internazionale come ricco e adatto alla produzione di grandi vini rossi. Tutto questo è avvenuto grazie all’intuizione di usare per l’affinamento piccole barriques di rovere francese, degli elementi del tutto sconosciuti nella viticoltura piemontese dell’epoca. Oggi l’azienda si sviluppa su 56 ettari vitati sparsi nei comuni intorno ad Asti. I vigneti ospitano maggiormente Barbera, ma possiamo trovare anche vitigni internazionali come Chardonnay, ma anche piccoli vitigni autoctoni come Grignolino, Brachetto e Moscato. Nasce qui una gamma di vini di assoluto prestigio e dagli standard qualitativi molto alti. La Barbera d’Asti “La Monella” è il vino con cui inizia ufficialmente la storia di Braida: la prima uva per questo vino cresceva nella vigna di nonna Caterina e in cantina il nonno scriveva col gesso “La Monella” sulla botte di Barbera più esuberante. Le uve Barbera che compongono questo vino nascono dai vigneti più giovani di proprietà dell’azienda, su terreni ricchi di sabbia e argilla. Il mosto fermenta a contatto con le bucce per circa 10 giorni, per poi affinare in acciaio 4 mesi prima della presa di spuma in autoclave. Il colore è rosso rubino quasi tendente al viola, con una schiuma ricca e briosa. Al naso risulta fresco e fragrante, con delle chiare note vinose e fruttate che richiamano i piccoli frutti rossi, la ciliegia, la mora, con lievi note floreali e speziate. Al palato è di grandissima beva, fresco e vivace. Questo rosso piemontese risulta perfetto per un consumo quotidiano, e con la sua freschezza si abbina perfettamente ai salumi.

CANTINA

Tutto ebbe inizio con un soprannome, “Braida”, che il bisnonno Giuseppe Bologna si guadagnò su piazze e sagrati giocando la domenica a pallone elastico, tipico sport piemontese. Giacomo Bologna ereditò dal padre vigna e soprannome, ma soprattutto l’amore incondizionato per la terra e per il vino. Giacomo osò trasformare la Barbera ed affinarla nelle barriques francesi, pratica sconosciuta ai più in Italia e ora molto utilizzata. Il Bricco dell’Uccellone, vino simbolo dell’azienda, è diventato una delle bandiere del bere italiano nel mondo. Dal 1961 ad oggi l’azienda Braida è l’immagine ampliata e fedele della filosofia di Giacomo ed Anna, del loro modo d’intendere la vita, la terra, il vino ed i rapporti con gli amici. Raffaella e Giuseppe Bologna, entrambi enologi, costituiscono la terza generazione “Braida” e sono uniti dal sogno prima, realtà oggi, coltivati con entusiasmo, di far proseguire alla Barbera la conquista dello status di nobiltà e qualità, che per qualcuno sembrerebbe essere riservata solo a vitigni di più esterofilo lignaggio.

CantinaCantina

Seleziona una taglia